La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Cortina d'Ampezzo


Cortina d’Ampezzo è una cittadina in provincia di Belluno in Veneto. Situata nella conca delle Dolomiti Ampezzane per la sua bellezza è chiamata la “Regina delle Dolomiti”. In effetti poche altre cittadine al mondo possono vantarsi di essere circondate da un paesaggio altrettanto spettacolare, maestoso ed imponente, e così superbo nei colori. Neppure il turista più distratto è capace di rimanere indifferente alla sua bellezza.

Il nome

Il nome Cortina secondo alcuni sarebbe un diminutivo del latino “curtis” (corte). Secondo altri significherebbe “piccola corte”, cioè quel piccolo spazio utilizzato per cerimonie religiose o come cimitero. Anche il nome Ampezzo deriverebbe dal latino. Secondo alcuni da “ad piceum” cioè “presso l’abete”. Secondo altri invece da “amplitium” cioè “luogo aperto e spazioso”.

Il primo documento da cui apprendiamo l’esistenza di una comunità stabile in questi luoghi risale al 1156. Si tratta dell’atto con cui due fratelli acquistarono un podere ad Ampicium Cadubri (Ampezzo del Cadore) da un proprietario trevigiano. Invece il primo documento in cui figura con il nome Curtina ampitii risale al del 1317.

Le Dolomiti Ampezzane

Il territorio di Cortina d’Ampezzo rientra nel Parco Naturale Regionale delle Dolomiti d'Ampezzo e comprende diverse cime che superano i 3200 m. Sentieri ben attrezzati e vie ferrate consentono di ammirarne la natura incontaminata e i ghiacciai racchiusi fra le creste. Nei pressi di Cortina passa l’Alta via n.3 - detta anche via dei camosci - poiché lungo il suo tragitto si incontrano più camosci che escursionisti. E l’Alta via n.4 o di Grohmann in onore dell’esploratore viennese che per primo scalò alcune di queste cime.

Le Dolomiti Ampezzane comprendono sei gruppi montuosi:

  • le Tofane: con tre cime sopra i 3000 m. (Tofane di Rozes, Tofana di Mezzo e Tofana di Dentro). Sono il gruppo più maestoso e si estendono tra il passo Falzarego e la Val di Fanes. La Cima Tofana di Mezzo può essere facilmente raggiunta anche con la funivia “freccia nel cielo” da Cortina. Sulle Tofane si trovano sentieri di varia difficoltà e lunghezza capaci di soddisfare le esigenze di tutti;
  • il gruppo del Nuvolau: pur essendo la catena meno estesa è una di quelle che presenta più cime (monte Averau, monte Nuvolau, Gusela del Nuvolau, le Cinque Torri per citarne alcune). Poiché le Cinque Torri sono state teatro di scontri molto cruenti tra italiani ed austriaci durante la Grande Guerra è ancora possibile trovarvi molte testimonianze di costruzioni belliche;
  • il gruppo Croda da Lago-Cernera: prende il nome dal bacino lacustre Federa (o Lago) collocato ai suoi piedi. Di questo gruppo fa parte il Becco di Mezzodì che deve il suo originale nome alla sua forma simile ad un becco. In più al fatto che osservandolo da Cortina il sole sembra colpirne la cima più alta proprio a mezzogiorno. Su queste montagne sono state disperse le ceneri di Dino Buzzati;
  • il gruppo del Cristallo: dalla caratteristica forma a conchiglia, non è molto esteso. Comprende però alcune delle montagne più massicce di queste Dolomiti. Nonostante la vicinanza con Cortina molte delle sue creste sono poco frequentate e conservano ancora una natura selvaggia. Di questo gruppo fa parte il Monte Faloria chiamato dagli ampezzani “ciasadiò” (casa di dio) poiché il sole sorge alle sue spalle;
  • il gruppo del Pomagagnon: da Cortina appare come il gruppo più alto delle Dolomiti Ampezzane, ma si tratta solo di un’illusione ottica dovuta al fatto che è quello più vicino;
  • il gruppo del Sorapiss deriva il suo nome dal termine ladino pisc usato per indicare le cascate. Il nome Sorapiss in origine indicava il lago che stava sopra (sora) la cascata (pisc), mentre il ruscello che scorre sotto la cascata si chiama Sopisc (sotto la cascata). Oggi invece indica anche il monte.

115 km di piste da sci, 36 impianti di risalita e funivie, 75 km di piste da sci di fondo, 20 km di piste per slittini e per finire 300 km di sentieri escursionistici segnati. Questi sono i numeri “sportivi” del comprensorio di Cortina. Ma Cortina non è una località solo per vacanze invernali, infatti i percorsi escursionistici, e quelli per mountain-bike la rendono adatta ad ogni stagione.

 Sito web del comune di Cortina d'Ampezzo: http://www.comunecortinadampezzo.it/.

 Altitudine del Comune: 1.211 m slm (zona: 1)

Scopri altri comuni del Veneto

SAN PIETRO DI CADORE

scopri di più  

CONCAMARISE

scopri di più