La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Domegge di Cadore


Domegge di Cadore è un comune in provincia di Belluno in Veneto. Il suo nome deriva dal latino “dumilia” cioè “due miglia” dalla mansione di Lagole.

Il suo territorio fu abitato fin dalla preistoria come dimostra il ritrovamento di un falcetto risalente al XIII-XII secolo a. c.  E’ stato inoltre ritrovato un elmo risalente al IV-III secolo a. c. inoltre monete del periodo dell’Imperatore Vespasiano e Marco Aurelio.

A partire dall’VIII secolo fece parte prima della diocesi di Zuglio e poi di quella di Aquileia. Quindi divenne feudo della famiglia dei Da Camino fino a metà del Trecento quando si affermò il sistema amministrativo delle Regole. Invece nel Quattrocento si consegnò spontaneamente a Venezia che ne sfruttò intensamente i boschi.

Nel XX secolo Domegge vide migliorare notevolmente la sua economia grazie allo sviluppo dell’industria dell’occhiale (Luxottica) e al turismo. E’ infatti collocata in una splendida vallata attraversata dal fiume Piave e circondata da maestose montagne come gli Spalti di Toro, il Tudaio, l’Antelao e le Marmarole.

Da qui passa l’Alta Via n. 6, ma è possibile effettuare anche escursioni più semplici lungo l’altopiano dei Pian dei Buoi. D’inverno invece i suoi 5 km di piste consentono di effettuarvi sci di fondo. Inoltre è possibile raggiungere facilmente le ski aree di Auronzo-Misurina e di Cortina d’Ampezzo.

Il suo patrimonio architettonico comprende Casa Valmassoni un palazzo gotico del XIV secolo; la chiesa di San Rocco dove è conservato un dipinto di Francesco Vecellio fratello di Tiziano. 

 Sito web del comune di Domegge di Cadore: http://www.comune.domegge.bl.gov.it/.

 Altitudine del Comune: 763 m slm (zona: 1)

Scopri altri comuni del Veneto

ALTAVILLA VICENTINA

scopri di più