La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Maserà di Padova


Maserà di Padova è un comune in provincia di Padova in Veneto. Il suo nome secondo alcuni deriverebbe dalla presenza di acque in cui veniva macerato il lino. Secondo altri invece indicherebbe un villaggio sorto in epoca romana circondato da muri  di sassi e pietre (macèria).

Il suo territorio era abitato già nel II secolo a. c. da popolazioni paleovenete. Tracce della dominazione romana sono ancora visibili nella centuriazione. Dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente questo territorio venne saccheggiato dai barbari e la popolazione fu costretta ad abbandonarlo.

Nell’874 il territorio di Maserà venne concesso dal vescovo di Padova ai monaci del monastero di Santa Giustina. Quindi venne nuovamente abbandonato a causa delle scorrerie degli Ungari e nel 970 venne nuovamente donato ai monaci di Santa Giustina. A questi monaci va il merito delle prime bonifiche e del miglioramento delle condizioni di vita dei contadini.

Agli inizi del Quattrocento Maserà entrò a far parte dei possedimenti di Venezia che le assicurò un lungo periodo di pace con la sola eccezione degli anni di guerra contro la lega di Cambrai.

Oggi l'agricoltura – nonostante lo sviluppo di una fiorente attività industriale - continua  a giocare un ruolo importante soprattutto con la produzione del Radicchio Variegato Castelfranco IGP detto anche “Fior di Maserà”.

 Altitudine del Comune: 9 m slm (zona: 5)

Scopri altri comuni del Veneto

CENCENIGHE AGORDINO

scopri di più  

CROCETTA DEL MONTELLO

scopri di più