La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti ad Asolo: la città dai cento orizzonti


Asolo è un piccolo borgo della Marca Trevigiana, adagiato su una collina, dominato da una Rocca medievale e attorniato da vigneti. Artisti, scrittori e poeti di tutto il mondo sono sempre rimasti affascinati dal suo paesaggio ameno e suggestivo tanto da volerci vivere o da dedicargli versi. Da Asolo sono passati infatti Robert Browning, Henry James, Ernest Hemingway, Eleonora Duse e tanti altri. Per farsi un’idea di quanto questo borgo sia bello basti pensare che nel cuore degli inglesi è l’unico capace di competere con i borghi toscani. Non a caso fa parte dei Borghi più Belli d’Italia.

“La città dai cento orizzonti” (Giosuè Carducci)

"Vi assicuro che pur con l'esperienza che ho dei più bei panorami d'Italia e d'altrove, non conosco nulla che si possa paragonare alla vista che si gode dalla torre e dal palazzo della Regina" (Robert Browning)

"Né San Gimignano, né Siena, né Volterra mi presero come Asolo, che da quel giorno mi dominò e mi fece suo schiavo" (Gianfrancesco Malipiero)

“Nell’alto della Rocca ci si sente come al vertice di un diamante, dove ogni sfaccettatura suscita un panorama d’iridescenze” (Giovanni Comisso)

"Rara città di case che parlano" (Manlio Brusatin)

“Amo Asolo perché bello e tranquillo, paese di merletti e di poesia” (Eleonora Duse)

Il nome

Il nome Asolo deriverebbe, secondo alcuni, dal latino Acelum che riprenderebbe la radice indoeuropea ak usata per indicare un “luogo aguzzo”, come la collina su cui il borgo sorge. Secondo altri, invece, deriverebbe da “Asylium” cioè ricovero, luogo di riposo.

Asolo e le sue donne

Caterina, Eleonora e Freya furono tre donne dai caratteri forti e coraggiosi a cui Asolo riuscì ad offrire la tranquillità di cui avevano bisogno.

Caterina da Cornaro…

Caterina da Cornaro, nobildonna veneziana, sposò il Re di Cipro e di Armenia Giacomo II di Lusignano. Il matrimonio però durò poco, perché Giacomo II morì un paio d’anni dopo lasciandola incinta. Purtroppo le sue disposizioni testamentarie erano alquanto ambigue, perciò Caterina venne esclusa dal governo. A contendersi il trono infatti c’erano anche i tre figli di un precedente matrimonio di Giacomo II, nonché la sorella. Perciò dopo la nascita del figlio Caterina subì varie vessazioni che la portarono ad abdicare.

Il trono di Cipro passò così sotto il controllo della Serenissima. Caterina venne nominata “Domina Aceli” (Signora di Asolo) potendo comunque conservare il titolo di Regina. Gli unici limiti alla sua autorità ad Asolo consistevano nel non poter ospitare persone sgradite al Doge e non poter vessare la popolazione. Ma a Caterina interessava solo crearsi intorno una corte di poeti, letterati ed artisti.

…Eleonora Duse…

Non lontano dal Castello, in un pittoresco vicolo, sorge la casa di una delle più grandi attrici di teatro di fine Ottocento: Eleonora Duse. Proprio in questa elegante dimora dalla facciata rossa l’attrice visse la sua sofferta storia d’amore con il poeta Gabriele D’Annunzio. Ad Asolo la Duse riusciva a trovare quella pace e tranquillità che spesso mancavano nella sua vita. Si può quindi capire perché l’attrice amasse così tanto questo borgo, e perché lo scelse per il suo ultimo riposo.

…Freya Stark.

Esploratrice, cartografa e scrittrice Freya Stark è stata una delle prime donne viaggiatrici della storia. La prima ad aver attraversato il deserto arabo e ad aver viaggiato in Medio Oriente. Visitò regioni dell’Iran dove non solo nessuna donna occidentale era mai stata, ma neppure nessun uomo occidentale. Figlia di un’italiana e di un inglese trascorse ad Asolo la sua infanzia, e in seguito vi ritornò spesso al termine dei suoi avventurosi viaggi. La sua Villa e soprattutto il giardino e il parco archeologico che la circondano sono da visitare. Vi si può ammirare il viale delle rose francesi, il prato spontaneo, la zona degli arbusti e delle piante medicinali riportate dai viaggi. Nonché i resti di un teatro romano scoperto nel 1879. E di tanto in tanto conviene gettare uno sguardo verso qualcuno di quei cento orizzonti di cui parlava Carducci.

 Sito web del comune di Asolo: http://www.comune.asolo.tv.it/.

 Altitudine del Comune: 190 m slm (zona: 3)

Scopri altri comuni del Veneto

CAMPOLONGO SUL BRENTA

scopri di più