La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Castello di Godego


Castello di Godego è un comune in provincia di Treviso in Veneto.

Il suo territorio fu abitato fin dalla preistoria, infatti le Motte sono un arginamento risalente all’età del Bronzo. Numerosi sono anche i reperti di età romana, dalla centuriazione ai resti di sepolture e vasi. Sicuramente all’epoca Godego era un villaggio che godeva grande importanza poiché si trovava lungo la via Postumia.

Proprio per questo durante le invasioni barbariche gli Ostrogoti vi installarono un presidio militare. Seguì il dominio bizantino e poi quello longobardo. Il primo documento scritto in cui viene citata Godego è del 972, si tratta dell’atto con cui l’Imperatore Ottone I donava al vescovo si Frisinga questo territorio.

E proprio il vescovo di Frisinga nell’ XI secolo assegnò questo territorio a Ecelino II del casato dei da Romano. Nel 1179 i Padovani invasero la Marca Trevigiana e rasero al suolo il castello di Godego.

A quanto pare questa fortezza era stata costruita su un terrapieno – detto Castelliere di Ezzelino - dagli Ezzelini tra l’XI e il XII secolo. Nel 1229 il castello venne nuovamente distrutto dai padovani. Con l’estinzione del casato degli Ezzelini il vescovo di Frisinga assegnò il feudo alla famiglia Camposampiero.

Successivamente Godego passò in mano veneziana e iniziò un periodo di tranquillità. Tranquillità interrotta dall’occupazione napoleoniche che portò saccheggi e ruberie per il passaggio continuo di truppe.

 

 Altitudine del Comune: 51 m slm (zona: 5)

Scopri altri comuni del Veneto

ALTAVILLA VICENTINA

scopri di più