La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Borca di Cadore


Borca di Cadore è un comune in provincia di Belluno in Veneto. Il suo nome deriverebbe dal latino “bifurca” che significa “biforcazione di strade”.

E’ citato per la prima volta in un documento del 1331 nel quale si afferma che il paese donava alle monache del Cadore l’olio per le lampade delle chiese. Durante la dominazione longobarda il Re Alboino istituì il ducato del Friuli – di cui faceva parte tutto il Cadore – e lo affidò al nipote Gisulfo.

In seguito Borca passò in mano Carolingia, quindi ai duchi di Carinzia e ai Patriarchi di Aquileia. Questi ne affidarono il feudo alla famiglia Da Camino fino al 1337. Durante il Medio-Evo il suo territorio era amministrato per mezzo delle Regole che amministravano le proprietà comuni dei  boschi e dei pascoli.

Nel 1420 tutto il Cadore passò spontaneamente sotto il dominio di Venezia. Nel 1921 venne inaugurata la rete ferroviaria Calalzo-Dobbiaco che passava per Borca e che in seguito prese il nome di Ferrovia delle Dolomiti.

Nel 1993 lo Stato Italiano emanò un decreto che prevedeva la possibilità di ricostruire le antiche Regole come enti di diritto privato. 

 Sito web del comune di Borca di Cadore: http://www.comune.borcadicadore.bl.it/.

 Altitudine del Comune: 942 m slm (zona: 1)

Scopri altri comuni del Veneto

SOVERZENE

scopri di più  

CINTO CAOMAGGIORE

scopri di più  

VAL DI ZOLDO

scopri di più