La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Possagno


Possagno è un comune in provincia di Treviso in Veneto. E’ conosciuta in tutto il mondo per essere la città natale del più grande scultore neoclassico: Antonio Canova. E a Possagno Canova ha regalato un bellissimo e maestoso Tempio, simbolo della cittadina.

Inoltre nella Gipsoteca è possibile ammirare i calchi e i progetti delle sue opere, e le opere invendute. Ma a Possagno sono stati recuperati anche importanti resti fossili della preistoria: grandi mammiferi, ma anche cervidi e micro-mammiferi.  

Nome e origini

Secondo alcuni il nome Possagno deriverebbe da “pausaneus” cioè “luogo di sosta”. Secondo altri invece significherebbe “pozzo di Anio” oppure “Borgo di Pausaneo”.  Altri infine lo fanno derivare da “poss” e “agno” e quindi “pozza dell’agnello” in quanto anticamente questo era un luogo di transumanza delle greggi.

Il suo territorio fu abitato fin dal Neolitico e probabilmente in epoca romana è stato un castrum e un castelliere in quella medievale. Viene citato per la prima volta in un documento del 1076. Durante il Medio-Evo era feudo della famiglia Rover di origine tedesca, ma dal Quattrocento passò sotto il dominio veneziano.

Le condizioni economiche di Possagno migliorarono con la nascita di diverse fornaci per produrre laterizi che esportavano l’80% della loro produzione. Durante la Seconda Guerra Mondiale ospitò alcune famiglie di profughi ebrei scappati dalla Croazia. Dopo l’8 settembre 1943 la popolazione si mobilitò per nasconderli ed evitarne la deportazione.

La famiglia Isotton nascose alcuni componenti della famiglia Garti. Fausto Cunial e Alessandro Bastianon  protessero le famiglie Errera, Rakover e Gredinger. Per questo loro impegno l'Istituto Yad Vashem di Gerusalemme tra il 1990 e il 1997 gli ha conferito l'alta onorificenza di Giusti tra le Nazioni.

 

 Altitudine del Comune: 276 m slm (zona: 3)

Scopri altri comuni del Veneto

MASON VICENTINO

scopri di più  

MARENO DI PIAVE

scopri di più