La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Campiglia dei Berici


Campiglia dei Berici è un comune in provincia di Vicenza in Veneto. Il suo nome deriva da “campus” cioè “campo coltivato” o “terreno pianeggiante”. Mentre la specifica “dei Berici” si riferisce ai vicini Monti Berici.

I primi insediamenti in questo territorio risalgono all’epoca romana, come dimostrano alcuni ritrovamenti archeologici. Nell’Alto Medio-Evo invece Campiglia faceva parte di una “curtis” donata dal re Ugo di Provenza alla chiesa di Vicenza.

Il castello di Campiglia quindi fu costruito dai vescovi di Vicenza. Secondo alcune fonti venne distrutto nel 1194 e con le sue rovine si sarebbe costruito il castello di Cologna. Ma queste fonti non sono attendibili dal momento che il castello di Campiglia risulta esistente anche in anni successivi.

Nel XIII secolo la Chiesa di Vicenza - strangolata dai debiti contratti con gli usurai - fu costretta a vendere alcuni suoi beni. Il Castello di Campiglia venne venduto ai canonici della cattedrale di Vicenza.

Nel 1217 venne nuovamente venduto e passò alla famiglia Repeta. Nel 1242 invece venne conquistato da Ezzelino da Romano. Infine nel 1311 durante le guerre tra padovani e veronesi per il controllo del vicentino venne definitivamente distrutto. Dalla metà del Trecento fino al XVI secolo Campiglia fu sottoposta al Vicariato di Orgiano.

Tra i suoi monumenti vi è Villa Repeta costruita su una preesistente Villa progettata dal Palladio. Si tratta di una Villa ad un solo piano caratterizzata da un portico dorico che si sviluppa intorno ad un cortile rettangolare.

 Altitudine del Comune: 16 m slm (zona: 5)

Scopri altri comuni del Veneto

CASTELLO DI GODEGO

scopri di più  

CAPRINO VERONESE

scopri di più