La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Marano Vicentino


Marano Vicentino è un comune in provincia di Vicenza in Veneto. Il suo nome deriverebbe dal latino “marianus” e quindi da “Marius” in quanto sarebbe stato fondato dai soldati del console Mario a ricordo della vittoria sui Cimbri.

Poiché il suo territorio si presentava paludoso probabilmente durante la preistoria non venne abitato infatti non sono stati rinvenuti reperti. Invece in epoca romana venne bonificato e centuriato per essere concesso ai veterani di guerra.

Successivamente venne occupato dai Longobardi, dai Franchi e subì le invasioni degli Ungari. Tra il IX ed il X secolo divenne proprietà dei Vescovi di Vicenza che lo affidarono come feudo a signori laici ed ecclesiastici.

Nel 1284 i fratelli Ecelino, Bonagiunta, Benincasa ed Enrico, figli di Enrico Signoreto da Marano, acquistarono per 500 libbre dal conte Beroardo di Schio e da suo figlio Alberto l'acqua della roggia, derivata dal torrente Leogra. Questa proprietà era importantissima in quanto l’acqua veniva usata non solo per irrigare i campi, ma anche per macinare i cereali, e per pettinare la lana.

Nel XIII secolo si mise in evidenza la famiglia Da Marano proprietaria anche del castello distrutto nel 1260 dai guelfi. A partire dal Quattrocento Marano entrò a far parte dei possedimenti di Venezia. Durante questa dominazione la cittadina venne saccheggiata dai soldati spagnoli e venne colpita più volte dalla peste. 

 Altitudine del Comune: 136 m slm (zona: 5)

Scopri altri comuni del Veneto

CASALEONE

scopri di più  

COMELICO SUPERIORE

scopri di più