La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Colle Santa Lucia


Colle Santa Lucia è un comune sparso (la sede comunale è nella frazione di Villagrande) in provincia di Belluno in Veneto. E’ uno dei 18 comuni che formano la Ladinia. Una legge del 1999 ha riconosciuto i comuni dell’Agordino come zona di minoranza linguistica ladino-veneta.

In passato Colle Santa Lucia - in quanto parte del Tirolo - era conosciuta con i nomi tedeschi di Puchberg, Wersil  e più tardi Fursil. Il suo nome compare per la prima volta in un documento del 1145. Allora faceva parte del principato vescovile di Bressanone ed era amministrata da un Capitano risiedente nel Castello di Andraz.

Dopo la Prima Guerra Mondiale venne annessa al Regno d’Italia ed entrò a far parte della provincia di Belluno. Ma nel 2007 si è tenuto un referendum consultivo per chiedere il suo distacco dal Veneto e l’annessione alla Provincia Autonoma di Bolzano.

Casa Chizzali-Bonfadini detta anche “Cesa de Jan” fu costruita nel 1612 dalla famiglia Chizzali -Bonfadini per ospitare l’amministrazione delle miniere del Fursil. L’edificio è costruito nella tradizionale architettura tirolese.

La facciata è rivolta verso il Cordevole, al primo piano si trova un erker tirolese. Inoltre tutta le aperture sono protette da pregiate inferriate realizzate con il ferro estratto dal Fursil. Nell’Ottocento sono stati aggiunti due barbacani per rinforzare l’edificio dopo un terremoto.

All’interno si trovano delle belle scale a chiocciola, delle stue rivestite in legno, cantine e corridoi con i soffitti a volte. Una parte dell’edificio attualmente ospita l’Istitut Cultural Ladin per la tutela della popolazione ladina.

La Chiesa di Santa Lucia pare risalga al 1200. Originariamente era in stile gotico, ma ha subito vari restauri che le hanno aggiunto elementi rococò e barocco. Presenta un campanile alto 30 metri ricostruito dopo che un fulmine nel 1753 lo aveva distrutto.

Durante la Prima Guerra Mondiale le sue campane vennero risparmiate dalla fusione  su pressione dell’Imperatore Francesco Giuseppe. Lucia è la campana più “granda”, Maria è la “mesana”, Caterina è la nuova e Angioletta la “picola”.

Accanto a queste bellezze architettoniche Colle Santa Lucia può contare su incomparabili bellezze naturali. E’ infatti circondata dai massicci della Marmolada, del Pelmo e del Civetta. Inoltre il suo territorio è ricchissimo di specie rare della flora alpina come genziane, stelle alpine, orchidee selvatiche e anemoni.

 Sito web del comune di Colle Santa Lucia: http://www.comune.collesantalucia.bl.it/.

 Altitudine del Comune: 1.453 m slm (zona: 1)

Scopri altri comuni del Veneto

LONGARONE

scopri di più  

MASERADA SUL PIAVE

scopri di più