La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a San Vito di Cadore


San Vito di Cadore è un comune in provincia di Belluno in Veneto.

E’ situato nel cuore delle Dolomiti Bellunesi ed è circondato da alcune delle cime più maestose, come il Monte Antelao la seconda cima più alta delle Dolomiti. Ma anche la Croda Marcora che fa parte del gruppo del Sorapiss e poi il Monte Pelmo  chiamato affettuosamente el Caregón de 'l Padreterno (la sedia del Padreterno).

Il primo documento che attesta l’esistenza di San Vito risale al 1203, ma ci sono tracce di insediamenti stabili sul suo territorio fin dall’anno Mille. Nel basso medioevo vennero codificate le Regole per l’amministrazione dei beni comuni (ad esempio i pascoli).

San Vito fu dapprima un feudo dei Da Camino e poi nel 1420 passò sotto il dominio di Venezia. Durante il Cinquecento il suo territorio venne attraversato dalle truppe asburgiche e la popolazione fece voto di costruire una chiesa se la Madonna ne avesse evitato il saccheggio. Venne così costruita la Chiesa della Madonna della Difesa.

Nel 1753 nacque una diatriba tra la popolazione di Cortina d’Ampezzo e quella di San Vito a proposito di confini. Le autorità stabilirono che i cittadini di San Vito dovessero costruire una muraglia lunga 2 km in alta montagna entro il termine di novanta giorni. I sanvitesi riuscirono a portare a termine quest’impresa ottenendo così i pascoli del Giau.

San Vito ospita la ski area San Vito che è collegata da bus gratuiti per i possessori dello skipass e della Cadore Card con il comprensorio di Cortina d'Ampezzo. Offre inoltre la possibilità di effettuare passeggiate con le ciaspe e sci alpinismo. Inoltre offre la possibilità di effettuare escursioni sulle vicine cime, con percorsi non solo per esperti, ma anche per famiglie.

 Sito web del comune di San Vito di Cadore: http://www.comune.sanvitodicadore.bl.it/.

 Altitudine del Comune: 1.010 m slm (zona: 1)

Scopri altri comuni del Veneto

NOGAROLE ROCCA

scopri di più  

QUINTO DI TREVISO

scopri di più