La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Sovramonte


Sovramonte è un comune in provincia di Belluno in Veneto. Il suo territorio rientra nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi. Un territorio delimitato dalle cime del Monte Pavion e del Monte Castello e separato dalla conca feltrina dal Passo di Croce d’Aune.

Questo territorio già nella preistoria era frequentato dai cacciatori paleolitici. Vi è stata ritrovata infatti la sepoltura di un cacciatore epigravettano munita di tutto il corredo funerario. In epoca romana questo territorio divenne molto importante in quanto vi transitava la via militare Claudia Augusta Altinate.

Già all’epoca dei paleoveneti vi passava la “Via Pagana” un importante tratturo che collegava la pedemontana veneta con il primierotto. I reperti di origine romana ritrovati sono numerosi e si pensa che lo stesso castello di Servo (nome di Sovramonte fino al 1881) fosse in origine una torre romana.

Dal 1404 Sovramonte passò in mano veneziana che vi edificò il castello di Schener poi raso al suolo durante la guerra contro la lega di Cambrai. Il castello venne poi ricostruito ma alla caduta di Venezia (1797) venne lasciato in stato di abbandono. Sovramonte fu duramente colpito sia dalla Prima Guerra Mondiale che dalla Seconda e dalla lotta partigiana.

Poiché nel 1630 fu duramente colpito dalla peste per voto i sopravvissuti istituirono la festa di San Dordi (San Giorgio). Il 23 Aprile i giovani coscritti di tre famiglie di Sorriva (una frazione) suddivisi in quattro gruppi e vestiti con abiti tradizionali portano a spalle - anche presso le case più isolate - una marmitta di rame e distribuiscono la “menestra di San Dordì” un minestrone a base di fagioli. 

 Altitudine del Comune: 610 m slm (zona: 1)

Scopri altri comuni del Veneto

NOGAROLE ROCCA

scopri di più  

CORREZZOLA

scopri di più  

CARBONERA

scopri di più