La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Taglio di Po


Taglio di Po è un comune in provincia di Rovigo in Veneto.

Il suo nome deriva dalla grandiosa opera idraulica promossa da Venezia tra il 1600 ed il 1604. Per impedire infatti che la laguna veneta venisse interrata dai sedimenti trasportati dal Po Venezia decise di operare un “taglio” in modo da far scaricare questi sedimenti lontano dai suoi lidi.

Questo progetto venne ostacolato prima dai duchi di Ferrara e poi da papa Clemente VIII che alla morte dell’ultimo duca ferrarese ne aveva annesso i territori allo Stato Pontificio. I veneziani però nonostante le minacce di scomunica nel Maggio del 1600 iniziarono i lavori.

La Santa Sede non poté dichiarare guerra a Venezia in quanto lo svolgersi del Giubileo aveva reso Anno Santo il 1600 e dovette limitarsi ad alcune opere di sabotaggio. Quando i lavori vennero terminati le acque andarono a sfociare nella Sacca di Goro.

E proprio per contrastare la potenza di Venezia il Papa avrebbe voluto trasformare questa Sacca in un importante porto commerciale. Ma in poco meno di trent’anni la Sacca si interrò e vennero a crearsi dei nuovi terreni adatti all’agricoltura.

I primi insediamenti a Taglio di Po si ebbero infatti nel 1750 per cui la sua storia è solo una storia contemporanea. Nonostante Taglio di Po non sia stato toccato direttamente né dall’alluvione del 1951, né da quella del 1966 ha conosciuto comunque il fenomeno migratorio che ha investito tutto il Polesine. 

 Sito web del comune di Taglio di Po: http://www.comune.tagliodipo.ro.it/.

 Altitudine del Comune: 0 m slm (zona: 5)

Scopri altri comuni del Veneto

CAMPOLONGO MAGGIORE

scopri di più