La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti ad Asiago


Asiago è un comune in provincia di Vicenza in Veneto. E’ il centro più importante dell’Altopiano dei Sette Comuni chiamato anche Altopiano d’Asiago. Questo Altopiano è passato alla Storia per una battaglia della Prima Guerra Mondiale che rase al suolo Asiago.

Oggi per fortuna quegli avvenimenti sono lontani e Asiago è conosciuta in tutto il mondo per il suo prelibato formaggio. Ed anche per i suoi impianti sciistici, soprattutto per lo sci di fondo. Oltre 500 km di piste infatti si snodano nel silenzio di magnifici boschi.

Una natura descritta magistralmente nei suoi libri dallo scrittore Mario Rigoni Stern nativo proprio di Asiago.

Nome

Questa cittadina è citata per la prima volta in un documento del 1204 come Axiglagum.  Il nome Asiago deriverebbe quindi dal latino Asellius o Acilius. Non ha invece fondamento la tesi che lo vorrebbe derivato dal termine tedesco (Holz)schläge. Questo termine che significa “taglio dei boschi” si riferirebbe all’attività di boscaioli dei cimbri che giunsero su questo Altopiano nel Medio-Evo.

L’altopiano di Asiago nella letteratura

L’Altopiano di Asiago fu teatro di cruenti scontri durante la Prima Guerra Mondiale. I suoi comuni furono distrutti e la sua popolazione costretta a fuggire (“profugato”). Diversi sono gli scrittori che hanno raccontato queste vicende.

“La strada, ora, si faceva ingombra di profughi. Sull'Altipiano d'Asiago non era rimasta anima viva. La popolazione dei Sette Comuni si riversava sulla pianura, alla rinfusa, trascinando sui carri a buoi e sui muli, vecchi, donne e bambini, e quel poco di masserizie che aveva potuto salvare dalle case affrettatamente abbandonate al nemico. I contadini allontanati dalla loro terra, erano come naufraghi. Nessuno piangeva, ma i loro occhi guardavano assenti. Era il convoglio del dolore. I carri, lenti, sembravano un accompagnamento funebre. La nostra colonna cessò i canti e si fece silenziosa. Sulla strada non si sentiva altro che il nostro passo di marcia e il cigolìo dei carri.”

(Emilio Lussu - Un anno sull'Altipiano)

“Vorrei essere seppellito lassù, lungo il Brenta... Vorrei essere seppellito sull'Altopiano, dove li abbiamo battuti, sul Grappa, sull'angolo morto di qualsiasi pendio, crivellato di granate, purché mandino le vacche a pascolare... “

(Ernest Hemingway, Di là dal fiume e tra gli alberi)

“Era un paese di montagna, dico era perché nel 1916 la guerra lo ha prima incendiato e poi distrutto e raso al suolo; e anche se tra il 1919 e il 1922 è stato ricostruito, ora non è più quello”

(Mario Rigoni Stern)

“Chi avrebbe potuto immaginare che il bambino nato in una tranquilla, normale famiglia provinciale britannica avrebbe finito brevemente i suoi giorni in una battaglia tra le alte foreste di uno sconosciuto altopiano italiano? A Venezia avevo comprato alcuni boccioli di rosa e una piccola felce in un vaso e l'ho piantata nel prato accanto alla tomba. Oh, Edward, sei così solo qui, perché non posso rimanere a far compagnia alla tua tomba per sempre, su questo altopiano dove vi è pace e dignità, lontano dal mondo e dagli sforzi inutili di ricostruire la civiltà?”

(Vera Brittain scrittrice e giornalista inglese. Suo fratello Edward morì sull’Altopiano d’Asiago)

 

 Sito web del comune di Asiago: http://www.comune.asiago.vi.it/.

 Altitudine del Comune: 1.001 m slm (zona: 1)

Scopri altri comuni del Veneto

BROGLIANO

scopri di più  

QUINTO VICENTINO

scopri di più  

NERVESA DELLA BATTAGLIA

scopri di più