La meraviglia del Veneto
  • english

Benvenuti a Val di Zoldo


Val di Zoldo è un comune in provincia di Belluno in Veneto. Le prime notizie certe sulla sua esistenza risalgono al 1224. Da documenti risalenti al 1371 sappiamo invece che era amministrata da dieci Regole.

Durante il dominio napoleonico il suo territorio venne diviso in due comuni: Forno di Zoldo e San Tiziano di Goima che nel 1890 prese il nome di Zoldo Alto. La frazione di Fusine deve il suo nome all’attività dei fabbri che sfruttavano per le loro attività le acque dei torrenti. Mentre quella di Pecol è nota soprattutto per l’attività turistica invernale.

Diverse sono le aree del territorio di Val di Zoldo di notevole pregio ambientale e paesaggistico come il sito Civetta- Cime San Sebastiano riconosciuto come SIC (Sito di Importanza Comunitaria). Caratterizzato da foreste di larice e pino cembro e dalla presenza di siti mesolitici dell’uomo di Modeval.

La Val di Zoldo è conosciuta in tutto il mondo come la “Valle dei gelatieri”. Il gelato in effetti non è stato inventato in questi luoghi, ma da questi luoghi sono partiti molti abili artigiani del gelato che lo fecero conoscere in tutto il mondo.

Durante la dominazione veneziana inoltre i zoldani erano conosciuti come abili “ciodaroli”. Non a caso qui si trova il Museo del Ferro e del Chiodo

 Altitudine del Comune: n.d.

Scopri altri comuni del Veneto

VELO VERONESE

scopri di più  

MONTECCHIA DI CROSARA

scopri di più